Post con il tag: "(chefinehafatto)"



30. agosto 2019
Mauro Goicoechea, portiere uruguaiano omonimo del portiere dell'Argentina del mondiale 1990 in Italia, ha vestito la maglia della Roma con risultati pessimi. La grande fiducia risposta in lui da parte di Zdenek Zeman non è mai stata ripagata dal portiere, che anzi ha collezionato poche presenze in Italia, con due papere colossali contro il Cagliari (autogol da cineteca) e Lazio (punizione di Candreva respinta in porta). Dopo quelle papere, Goicoechea ha iniziato un declino nei campionati minori.
16. agosto 2019
Vi ricordate di Bojan Krkić, uno dei gioielli della Cantera blaugrana più brillanti e fragili mai prodotti? Purtroppo è uscito dai radar del calcio che conta, Ecco dove potete incontrarlo.
11. agosto 2019
In Brasile il calcio è lo sport principale e sin da giovani i brasiliani sognano di emulare le gesta di Pelé, Garrincha, Romario, Ronaldo o Neymar. Qualcuno però ha sognato di emulare le gesta di Taffarel, portiere campione del mondo nel 1994. Questo ragazzo è Dida, grande portiere di Corinthians e Milan, protagonista del ciclo vincente del Milan di inizio millennio. Grande calciatore, ma controverso come spiegano gli episodi di Leeds e Glasgow, contro il Celtic. Che cosa fa ora Nelson Dida?
09. agosto 2019
Il calcio moderno è caratterizzato da calciatori di grande talento e al contempo di estrema variabilità caratteriale. Pablo Daniel Osvaldo, centravanti argentino naturalizzato italiano, è l'archetipo di questo genere di calciatore. Nato in Argentina ed emigrato a Bergamo in giovane età, Osvaldo ha giocato per Atalante, Lecce, Fiorentina, Bologna, Espanyol, Roma, Inter, Juventus e Boca Juniors. Il tutto, prima della clamorosa decisione di dedicarsi al ballo e alla musica con i Barrio Viejo.
05. agosto 2019
Federico Macheda, wonderboy del calcio italiano di inizio millennio, è scomparso dai radar del grande calcio, dopo una grande ascesa. L'esordio con gol nel Manchester United e l'esperienza negativa nella Sampdoria hanno rappresentato l'apice e il fondo dell'esperienza di Federico nel grande calcio. Poi, le esperienze in Inghilterra e Germania al QPR, Stoccarda, Doncaster Rovers, Birmingham, Cardiff, Nottingham Forest, Novara e per finire il Panathinaikos, sua attuale squadra.
10. luglio 2019
Il prosecco, il sogno della Serie A e un emigrante di ritorno in terra italiana (più precisamente veneta) sono gli ingredienti della storia di uno dei tanti giocatori dai piedi buoni transitati dal massimo campionato italiano. Nel 2005 Treviso raggiunge la massima serie italiana un po’ per caso, dopo anni di trionfi in sport quali la pallavolo e basket. Con qualche mese di ritardo rispetto all'inizio della stagione 2005-2006, Walter Baseggio firma per il Treviso Calcio, con l’obiettivo di...
02. luglio 2019
Andrea Tentoni: dalla Vis Pesaro in Serie C2 alla Cremonese in Serie A, sostenuto dal mentore Luigi Simoni. Centravanti forte fisicamente e veloce, prossimo alla convocazione nella nazionale italiana di Arrigo Sacchi, fino a quell'imprevisto che ne minò l'ascesa ai massimi livelli della carriera. Che cosa fa ora Andrea Tentoni? Dopo essere stato allenatore della nazionale femminile di San Marino, ha allenato la Stella San Giovanni in seconda categoria in Romagna, ed ora la Junior Coriano
31. dicembre 2018
Ripercorriamo la carriera del Petit Zizou. Mourad Meghni ad inizio anni 2000 prometteva bene, benissimo, tanto da non far sembrare azzardato il paragone con il campione franco-algerino Zinedine Zidane. E questo non solo per evidenti analogie legate alle origini dei due calciatori. Classe 1984, Meghni giunge prestissimo in Italia, al Bologna di Stefano Pioli per disputare il campionato allievi, dopo aver rifiutato un lauto ingaggio da parte del Manchester United di Sir Alex Ferguson. Non poco...
03. aprile 2018
Estate 2007: la Juventus post-calciopoli e post-mondiale ha bisogno dei migliori giocatori per poter tornare a vincere in Serie A e per fare ciò si affida ai suoi capisaldi dei tempi degli scudetti revocati. Tuttavia, la stagione di Serie B ha allontanato alcuni dei giocatori che avevano condotto la squadra alla vittoria negli ultimi due anni pre-calciopoli e l'abbandono di Zlatan Ibrahimovic aveva lasciato un grande vuoto in attacco.
02. aprile 2018
Ripercorriamo la carriera di Simone Del Nero, iniziata nel Brescia di Roberto Baggio, passando per la Lazio e la parentesi nel campionato malese. Storia di una promessa non mantenuta.

Mostra altro