Post con il tag: "(Dintorni)"



27. gennaio 2020
Il caso spinoso delle maglie da trasferta della Fiorentina nella stagione 1992/1993 griffate Lotto. Quando affidarsi al computer può portare ad incidenti diplomatici.
16. dicembre 2019
In seguito all'allarmante ondata di vergognosi episodi di razzismo e di discriminazione avvenuti non solo a livello sportivo professionistico, ma anche sui campi delle squadre giovanili e dilettantistiche, il Kolbe Calcio, facente parte della Polisportiva Kolbe, in accordo con l’Oratorio omonimo, di cui è parte integrante, ha deciso di organizzare un Torneo invernale contro ogni forma di razzismo e discriminazione presso il proprio campo sportivo situato all'interno dell’Oratorio stesso.
22. ottobre 2019
Panoramica su una delle squadre più iconiche e kult d'Europa. Da sempre attiva nel sociale e contro ogni tipo di discriminazione si è tornati a parlare di loro per il licenziamento di un suo tesserato, il turco Cenk Sahin, che sui social ha appoggiato l'operazione militare di Erdogan contro il popolo curdo.
09. ottobre 2019
In occasione di Milano Calcio City abbiamo incontrato l’AS Velasca, realtà dilettantistica milanese con alle spalle un curriculum di stile e ricerca artistica da far impallidire probabilmente anche società professionistiche. Ecco la nostra intervista al vicepresidente di Velasca, Loris Mandelli, presentatoci dal Presidente di Velasca Wolfgang Natlacen
05. maggio 2019
Partecipa dal vivo alla finale di Coppa Italia tra Lazio e Atalanta acquistando i biglietti con VISITpass.
22. aprile 2019
Viaggio all'interno di cinque impianti abbattuti o abbandonati in cui si è fatta la storia.
15. aprile 2019
Il Monza cambia sponsor tecnico e passa a Lotto, azienda di Treviso che Galliani conosce molto bene.
11. aprile 2019
Nike ha presentato la maglia con cui la Seleçao disputerà la Copa America 2019. Alla faccia della scaramanzia.
07. aprile 2019
David Villa è il nuovo attaccante della squadra giapponese del Vissel Kobe. Nella Terra del Sol Levante ha stabilito un record molto particolare.
17. febbraio 2019
Nel secondo dopoguerra il gioco del calcio rappresenta per i figli della working class britannica il pretesto per l'esplosione di un sentimento di frustrazione e di un generale malcontento nei confronti della società. Il football hooliganism si afferma cosi in nome di una volontà di esprimere un rifiuto all'imposizione di un modello-calcio che si sposta verso la professionalizzazione, l'imborghesimento e spettacolarizzazione. Inizio di Football holiganism di John Clarke tradotto da Luca Benvenga

Mostra altro