12. novembre 2018
Il fenomeno del "groundhopping" e il viaggio del primatista italiano lungo 30 Paesi e 500 impianti di gioco. Nel Cacciatore di Stadi, Federico Roccio racconta in un'autobiografia le vicende dei suoi viaggi calcistici, in salsa ironica e piacevole. Molti episodi sono raccontati nei minimi dettagli e spiegano il fenomeno del Groundhopping, ovvero del "saltare da uno stadio all'altro" in cerca del match calcistico, per puro amore ed interesse verso lo sport del pallone.
29. ottobre 2018
Milano, 28 ottobre 2018: intervistato al termine della partita di Serie A Milan - Sampdoria (3-2), il Presidente della Sampdoria Massimo Ferrero dimostra un cordiale disappunto per la sconfitta dei suoi giocatori. Il commento alla sconfitta è colorito e Ferrero ritiene comunque che la squadra abbia giocato bene, impegnandosi al massimo delle proprie possibilità. Ironicamente, Massimo Ferrero imputa la sconfitta della sua Samp alla sfortuna, definita come "assenza di San Coulis". Video esilarante
27. ottobre 2018
15 settembre 2008: due giorni dopo un tumultuoso Inter-Catania (2-1, con reti di Plasmati e gli autogol di Mascara e Terlizzi), la polemica tra Pietro Lo Monaco (Amministratore Delegato del Catania) e José Mourinho (allenatore dell'Inter) non si è ancora placata. Alle accuse-minacce del catanese, Mourinho risponde con le seguenti parole, tratte dal video di cui sopra. Una risposta perentoria, polemica, sibillina. Stile Mourinho!
25. ottobre 2018
23 ottobre 2018: a Manchester, lo United ospita la Juventus per la terza giornata della fase a gironi della Champions League 2018-2019. Tutte le telecamere sono puntate su Cristiano Ronaldo, altre invece su Paul Pogba, entrambi ex di turno. La partita è un dominio da parte della Juventus, che segna con Dybala, dopodiché difende il vantaggio con forza e determinazione. Il vero protagonista del match è però Mourinho, che risponde da navigato provocatore agli insulti, esibendo il 3 del Triplete...
22. ottobre 2018
Tutti abbiamo giocato il nostro personale campionato, le nostre trenta giornate. Chi con successo, chi con fatica: e continuiamo a giocarle, sperando di chiudere in bellezza. Con queste parole presentiamo il romanzo calcistico "Trenta giornate" di Antonio Segna, scrittore esordiente, ma con una grande esperienza nei campi calcistici del Veneto anni '80 e '90. Il libro è narrato in prima persona e tratta le vicende dell'autore e della Virtus, squadra di prima categoria veneta a fine degli anni 80
19. ottobre 2018
Settembre 2018: Berlusconi e Galliani, uomini simbolo della Brianza, acquistano il Monza, con l'obiettivo di portarlo in Serie A nel più breve tempo possibile. I tifosi biancorossi hanno accolto il ritorno della coppia brianzola con affetto, testimoniato dalla festa e gli striscioni di benvenuto per gli artefici del Grande Milan dagli anni 80 ai 2000. L'esperienza di Galliani sarà determinante per portare grandi nomi in Brianza. Noi pensiamo in grande e già immaginiamo Balotelli in biancorosso!
18. ottobre 2018
L'amico Marco di Mauro, giornalista e laureando in Ingegneria Gestionale sta realizzando una tesi sul rapporto tra i tifosi e la propria squadra del cuore. Il nome del progetto è "Io e la mia squadra" (per info: www.ioelamiasquadra.it/ ) ed è patrocinato dall'Università di Catania e più precisamente dal dipartimento di Ingegneria Economica ed estimativa. Aiutiamolo a raccogliere opinioni per il suo sondaggio gratuito ed anonimo che contribuirà al conseguimento di una laurea prestigiosa!
13. settembre 2018
Divagazioni in ordine sparso su giocatori, società e accadimenti nel campionato più bello e tribolato d'Italia. Semplicemente la Serie C.
25. agosto 2018
Nell'estate 2018 il Milan ha subito un ribaltone societario senza precedenti. La proprietà cinese è stata sostituita dal fondo americano Elliott, che ha rivoluzionato i vertici rossoneri, riportando ex calciatori del calibro di Leonardo, Maldini e Kakà nella dirigenza del Milan. Fassone e Mirabelli ne hanno fatto le spese. Ripercorriamo sommariamente gli eventi che hanno portato il Milan del dopo Berlusconi, prima in mano ad una proprietà nebulosa cinese e, infine, ad un fondo di speculazione.
09. luglio 2018
Bosnia e Erzegovina, Croazia, Macedonia, Montenegro Serbia, Slovenia e Kosovo: ecco le regioni che componevano la Iugoslavia. Terra di grande sport, così come di stridenti contrasti, il confine orientale dell'Italia fino ad inizio anni 90 sarebbe una delle favorite per la vittoria del Mondiale di calcio di Russia 2018?

Mostra altro