Il Wanda Metropolitano è il miglior stadio del mondo

Il Wanda Metropolitano, l’impianto che ospita le gare casalinghe dell’Atletico Madrid, è stato recentemente nominato come “miglior stadio al mondo” durante il World Football Summit 2018.

Ha preceduto, infatti, il Mercedes Benz Stadium di Atlanta, sede delle partite casalinghe dei Falcons in NFL e dell’Atlanta United in MLS, e il CenturyLink Field di Seattle, impianto dei Seahawks in NFL e dei Sounders in MLS.

Progettato dagli architetti spagnoli Cruz e Ortiz, inizialmente era chiamato Peineta e vide la luce nel 1993, anno di fine dei lavori di costruzione, per il concorso "Ciudad Deportiva de la Comunidad de Madrid"

Fu inaugurato il 6 settembre 1994 come stadio di atletica leggera, ma dopo venti anni è stato chiuso per iniziare una prima ristrutturazione mai portata a conclusione.

Successivamente, la candidatura della città di Madrid a sede dei giochi olimpici nel 2012, nel 2016 o nel 2020 portò a una riforma e all'uso dello stadio come olimpico.

Tale riforma avrebbe portato un rinnovamento dello stadio che sarebbe stato in grado di ospitare fino a 66.000 spettatori, ma dopo tre candidature il progetto decadde.

Nel 2008 il Sindaco di Madrid e il Presidente dell’Atletico Cerezo firmarono un accordo economico per il passaggio dello stadio alla società biancorossa.

I lavori ristrutturazione terminarono nel 2016, e assunse la denominazione di Wanda Metropolitano: Wanda in quanto la compagnia cinese che ha detenuto fino al 2018 il 20% delle quote del club, versa 10 milioni di euro annui per i naming rights, e Metropolitano in onore del vecchio impianto che ha fatto la storia dei Colchoneros.

Una storia alquanto turbolenta ma che ha avuto come ciliegina sulla torta nel 2018 il già menzionato premio come migliore stadio ai WFS Industry Awards.

In un comunicato stampa gli architetti Cruz e Ortiz hanno spiegato  che “tra le considerazioni che hanno portato la giuria ad assegnare al Wanda Metropolitano questo premio, ci sono il suo notevole design, le operazioni relative agli svolgimenti delle partite, la sua capacità di ospitare altri grandi eventi, così come l'alto sviluppo tecnologico della struttura e, soprattutto, un'esperienza unica per lo spettatore in termini di comfort, servizi e sicurezza”.

Ultimo, ma non ultimo, il Wanda Metropolitano è stato scelto dalle UEFA come teatro della finale di Champions League 2018/2019.

La competizione per club più importante al mondo si merita un palcoscenico all’altezza.

 

Autore: Andrea Longoni 

Scrivi commento

Commenti: 0