Le 11 frasi migliori di Zlatan Ibrahimovic: (INTERVISTA)

Nel bene o nel male, purché se ne parli (liberamente tratto da Oscar Wilde)

 

I calciatori moderni sono soliti interagire con un grande numero di persone tramite i social network e di far trasparire da essi le loro emozioni.

Su Instagram, Facebook e Twitter - ora dopo ora - ognuno di noi è in grado di scoprire cosa pensi il nostro beniamino in un click.

Tra tutti i calciatori che coronano il firmamento del calcio europeo, Zlatan Ibrahimovic è sicuramente quello che riesce a farsi maggiormente notare, specie grazie al suo carattere alquanto irruento ed irascibile.

 

In questo post, sono raccolte le 10 frasi più famose di Ibra, in una ipotetica intervista, che molti appassionati di calcio vorrebbero sottoporgli. Le 10 domande che abbiamo deciso di sottoporgli sono associate a risposte vere, che Zlatan ha dato nel corso degli anni.

 

#1. Zlatan, considerando il suo cognome, quali sono le sue origini? Il suo stile di gioco è più zingaro, svedese o slavo?

Stile svedese o slavo? Nessuno dei due, è lo stile di Zlatan.

 

#2. La conosciamo come "Ibra", mentre molti calciatori hanno soprannomi altisonanti. Qual è il suo soprannome?

Non ho bisogno di un soprannome: se vuoi impressionarti, guardami giocare.

 

#3. Zlatan, in quale ruolo riesce a giocare meglio: prima punta o trequartista?

Posso giocare in 11 ruoli, perché un buon giocatore può farlo ovunque.

 

#4. A proposito, quando era al Barcellona, con Guardiola non è mai riuscito ad esprimersi ad alti livelli. Come mai?

Se prendi me, compri una Ferrari. Se guidi una Ferrari, devi metterci la benzina migliore, poi prendi l'autostrada e affondi il gas. Guardiola invece in questa macchina ha messo del diesel e l'ha usata per un giretto in campagna. Avrebbe dovuto comprare una Fiat.

 

#5. E se con il calcio le fosse andata male, che cosa avrebbe fatto nella vita?

Se avessi praticato taekwondo, probabilmente avrei vinto diverse medaglie olimpiche

 

#6. Come procede con sua moglie? Cosa pensa di regalarle per il vostro anniversario?

Niente, lei ha già Zlatan.

 

#7. Alcuni giornalisti o compagni di squadra - come Aurier - hanno vociferato di una sua presunta omosessualità: come risponde a queste illazioni?

Vieni a casa mia e porta anche tua sorella.

 

#8. Molti giornalisti sostengono che potrebbe cambiare squadra nel 2016-2017. Se succedesse, come si presenterebbe ai compagni di squadra? 

Io sono Zlatan e voi chi diavolo siete?

 

#9. Secondo lei, chi vincerà la Champions League?

Solo Dio sa.

E' un po' difficile chiedere a lui...

Perché? E' davanti a te adesso.

 

#10. Se mai dovesse giocare nel campionato inglese, è vero che in partenza non ne conoscerebbe molti?

E' vero, non so molto dei calciatori di questo campionato, ma sono sicuro che loro sanno molto di me.

 

#11. Se la sente di fare una promessa ai tifosi del Paris Saint Germain in merito alla sua permanenza nella stagione 2016-2017?

Non credo che possano sostituire la Tour Eiffel con la mia statua... ma se lo dovessero fare resterei, lo prometto!

 

Autore: Gianmaria Borgonovo

Scrivi commento

Commenti: 0