"Ibrahimovic è gay, insieme a..."

I calciatori sono da sempre sulle copertine dei giornali più importanti di tutta Europa, sia per rilasciare interviste, sia soprattutto per informarsi del gossip che li riguarda.

 

Tuttavia, da quando esistono i Social, molte dichiarazioni sono state rese disponibili al grande pubblico con un click e senza fatica.

E' così che in un freddo pomeriggio invernale il terzino ivoriano del Paris Saint Germain Serge Aurier decide di intervenire sulla piattaforma web Periscope per parlare (male) del suo allenatore e di alcuni compagni di squadra.

Tra l'altro, il pomeriggio è proprio quello del 14 febbraio: San Valentino.

 

In particolare, Aurier ha definito il proprio allenatore Laurent Blanc come "un gay (in francese ha usato un termine più pesante) che se la fa con Zlatan Ibrahimovic [...] Ibrahimovic che non parla bene in francese, a differenza di David Luiz". Ibra non ha ufficialmente risposto a cazzotti, ma nell'allenamento di ieri ha voluto farsi tradurre il preciso significato delle parole di Aurier. Di sicuro il terzino non avrà passato dei momenti tranquilli, conoscendo le parole sagaci che Ibrahimovic ha riservato a chi abbia osato in passato rivolgergli quesiti imbarazzanti o insulti.

Tuttavia per Ibrahimovic, le illazioni di omosessualità non sono una novità e si sono sempre rivelate infondate.

Ai tempi del Milan, la stampa scandalistica aveva vociferato di una liaison di Zlatan con il terzino Ignazio Abate, rivelatasi poi un'illazione infondata. Ai tempi del Barcellona, stessa storia, ma con Gerard Piqué (compagno di Shakira).

 

Ritornando ad Aurier, il giocatore ivoriano non ha riservato parole tenere anche per Salvatore Sirigu, portierone della nazionale italiana, definito come "scarso". Come conseguenza degli insulti, Serge Aurier è stato sospeso dal PSG e siamo sicuri che la sua presenza nella squadra della capitale francese non sarà ancora lunga.

 

I social network sono utili per i VIP per rimanere in contatto con i propri fan, ma spesso e volentieri si rivelano un boomerang, quando vengono usati per criticare tifosi, compagni di squadra e dirigenza.

Scrivi commento

Commenti: 0