Perché una squadra si chiama "Real", "Atletico", "Celta", "Racing", "Rayo", "Sporting" o "Recreativo"?

Ci saremo chiesti almeno una volta nella vita il significato del nome di alcune squadre di calcio, in particolare di quelle spagnole.

I manuali di calcio e i risultati dei turni preliminari di Europa League riportano la cronaca delle partite di squadre con nomi pittoreschi, che in realtà rappresentano uno spaccato culturale della nazione a cui questi club appartengono.

In questo articolo si risponde alle domande:

 

 

  1. Che cosa significa "Real" nel nome di una squadra?
  2. Che cosa significa "Atletico" o "Athletic" nel nome di una squadra?
  3. Che cosa significa "Celta" nel nome di una squadra?
  4. Che cosa significa "Racing" nel nome di una squadra?
  5. Che cosa significa "Rayo" nel nome di una squadra?
  6. Che cosa significa "Sporting" nel nome di una squadra?
  7. Che cosa significa "Recreativo" nel nome di una squadra?

Abbiamo risposto ad altre curiosità in questi articoli:

leggi di più 0 Commenti

Intervista all'A.S. Velasca, la squadra dell'arte

In occasione di Milano Calcio City abbiamo incontrato l’AS Velasca, realtà dilettantistica milanese con alle spalle un curriculum di stile e ricerca artistica da far impallidire probabilmente anche società professionistiche.

 

Un ambiente sui generis in cui si coniuga calcio e amore per l’arte e che sublima questo concetto scegliendo ogni nuova stagione un artista che realizza quello che sarà lo sponsor del club: non le solite macellerie o autofficine, ma un’opera unica su maglie in tiratura limitata. 

 

All’ombra della Basilica di San Lorenzo abbiamo conosciuto il Presidente della società Wolfgang Natlacen con cui si è creata fin da subito una certa sintonia e abbiamo girato alcune domande ad un altro dirigente fondatore, il vicepresidente Loris Mandelli.   

leggi di più 0 Commenti

Contro quali squadre Lionel Messi ha segnato in Champions League?

La Champions League è la competizione che più appassiona i tifosi del calcio a livello mondiale. Il merito di questa grande partecipazione emotiva è dovuto alla presenza delle migliori squadre europee che partecipano a questa competizione, nata come Coppa dei Campioni nel 1955 e diventata Champions League nel 1992.

Ogni anno i giocatori dei migliori club europei si sfidano per vincere il titolo di Campioni di Europa per club, che unito ai titoli nazionali conseguiti può contribuire al raggiungimento del traguardo del doblete o double (vittoria di campionato e Champions League nella stessa stagione) o del triplete o treble (vittoria di campionato, Champions League e coppa nazionale nella stessa stagione).

Il merito delle vittorie di una squadra è da ricercarsi nell'allenatore e nei calciatori, ma spesso gli uomini di copertina sono i bomber dei club, che con i loro gol trascinano le squadre di appartenenza a raggiungere i trofei più ambito.

Nel presente articolo si approfondisce la storia in Champions League di Lionel "Leo" Messi, attaccante argentino più volte vincitore Pallone d'oro e già vincitore della Champions League. Ecco un riassunto della sua esperienza europea e la lista delle squadre a cui ha segnato almeno un gol in Champions League.

 

Abbiamo già scritto articoli sul tema Champions League:

leggi di più 0 Commenti

Contro quali squadre Cristiano Ronaldo ha segnato in Champions League?

La Champions League è la competizione che più appassiona i tifosi del calcio a livello mondiale. Il merito di questa grande partecipazione emotiva è dovuto alla presenza delle migliori squadre europee che partecipano a questa competizione, nata come Coppa dei Campioni nel 1955 e diventata Champions League nel 1992.

Ogni anno i giocatori dei migliori club europei si sfidano per vincere il titolo di Campioni di Europa per club, che unito ai titoli nazionali conseguiti può contribuire al raggiungimento del traguardo del doblete o double (vittoria di campionato e Champions League nella stessa stagione) o del triplete o treble (vittoria di campionato, Champions League e coppa nazionale nella stessa stagione).

Il merito delle vittorie di una squadra è da ricercarsi nell'allenatore e nei calciatori, ma spesso gli uomini di copertina sono i bomber dei club, che con i loro gol trascinano le squadre di appartenenza a raggiungere i trofei più ambito.

Nel presente articolo si approfondisce la storia in Champions League di Cristiano Ronaldo, attaccante portoghese più volte vincitore Pallone d'oro e già vincitore della Champions League. Ecco un riassunto della sua esperienza europea e la lista delle squadre a cui ha segnato almeno un gol in Champions League.

 

Abbiamo già scritto articoli sul tema Champions League:

leggi di più 0 Commenti

I casi Ronaldo, Guardiola e Sturaro: quando davvero può parlarsi di aggiotaggio nel calcio?

1. Introduzione

Vi ricordate la foto pubblicata sui principali quotidiani sportivi nel 1998 con raffigurati, tra gli altri, il “Mancio nazionale”, Nesta, Boksic e Nedved che alzavano la loro bombetta al cielo?

Quella pittoresca foto della rosa della Lazio, che nel successivo biennio si sarebbe laureata campione d’Italia per la seconda volta nella sua storia, annunciava la quotazione in borsa della società SS Lazio.

Quello è stato l’inizio di un percorso per le nostre squadre di calcio che dovrebbe, un domani, portare, almeno le principali “big” della serie A, ad emulare la scelta fatta dalla Lazio, appunto nel 1998, dalla Roma nel 2000 e dalla Juventus nel 2001.

Del resto, si tratta in molti casi di veri e propri “colossi finanziari” che non hanno nulla da invidiare, né per complessità aziendale né per fatturato, ad alcune multinazionali che “producono” qualcosa di tangibile.

 

leggi di più 0 Commenti

Perché una squadra si chiama "Hertha", "Arminia", "Hansa", "Schalke" o "Kicker"?

Ci saremo chiesti almeno una volta nella vita il significato del nome di alcune squadre di calcio, in particolare di quelle tedesche.

I manuali di calcio e i risultati dei turni preliminari di Europa League riportano la cronaca delle partite di squadre con nomi pittoreschi, che in realtà rappresentano uno spaccato culturale della nazione a cui questi club appartengono.

In questo articolo si risponde alle domande:

 

 

  1. Che cosa significa "Hertha" nel nome di una squadra?
  2. Che cosa significa "Arminia" nel nome di una squadra?
  3. Che cosa significa "Hansa" nel nome di una squadra?
  4. Che cosa significa "Schalke" nel nome di una squadra?
  5. Che cosa significa "Kicker" nel nome di una squadra?

Abbiamo risposto ad altre curiosità in questi articoli:

leggi di più 0 Commenti

Freddure a -90: 8 settembre 2019

8 settembre: continua la rubrica di freddure, ovvero di battute simpatiche e graffianti riguardanti il calcio italiano ed europeo.

La rubrica è a cura dell'amico Giuseppe Picciariello.

leggi di più 0 Commenti

Perché una squadra si chiama "Borussia", "Eintracht", "Werder", "Bayer", "Bayern", "Dinamo" o "Lokomotive"?

Ci saremo chiesti almeno una volta nella vita il significato del nome di alcune squadre di calcio, in particolare di quelle tedesche.

I manuali di calcio e i risultati dei turni preliminari di Europa League riportano la cronaca delle partite di squadre con nomi pittoreschi, che in realtà rappresentano uno spaccato culturale della nazione a cui questi club appartengono.

In questo articolo si risponde alle domande:

 

 

 

  1. Che cosa significa "Borussia" nel nome di una squadra?
  2. Che cosa significa "Eintracht" nel nome di una squadra?
  3. Che cosa significa "Werder" nel nome di una squadra?
  4. Che cosa significa "Bayer" nel nome di una squadra?
  5. Che cosa significa "Bayern" nel nome di una squadra?
  6. Che cosa significa "Dinamo" nel nome di una squadra?
  7. Che cosa significa "Lokomotive" nel nome di una squadra?

Abbiamo risposto ad altre curiosità in questi articoli:

leggi di più 0 Commenti

Che fine ha fatto Mauro Goicoechea?

Ecco la disgraziata storia di un giocatore che verrà ricordato senza dubbio come uno dei più scarsi nella storia del calcio italiano e non solo. Un vero e proprio bidone, sicuramente ancora negli occhi dei tifosi romanisti, anche se, immagino che questi ultimi abbiano provato in tutti i modi a dimenticarlo, come nel più tragicomico esorcismo. Stiamo parlando di Mauro Goicoechea.

 

leggi di più 0 Commenti

Che fine ha fatto Marko Livaja?

Dagli esordi trionfali a tinte nerazzurre al dimenticatoio del Peloponneso, passando per qualche lampo e molti episodi controversi. Si potrebbe riassumere così la carriera (ancora in corso) di Marko Livaja, uno dei tanti ragazzi d'oro della cantera interista che, dopo premesse di alto lignaggio, sono finiti e finiscono ancora a dimenarsi tra le serie minori. Come se la "Scala del calcio", cui i ragazzi della primavera vengono promessi, si trasformasse, per loro, da San Siro, ad una vera e propria scalinata, che corre però in picchiata verso il basso. Come la carriera del nostro Livaja

leggi di più 0 Commenti